Oggi l’ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti ha rilasciato un nuovo brevetto tragato Apple relativo ad un accessorio per a forma di anello appositamente progettato per funzionare con occhiali e cuffie VR, apparentemente molto più preciso rispetto all’utilizzo di guanti VR. L’utente sarà in grado di indossare uno o più anelli per controllare il contenuto sullo schermo in base all’applicazione.

Il dispositivo ad anello sarà indossato su un dito di un utente. I sensori nella custodia come sensori di forza, sensori a ultrasuoni, unità di misurazione inerziale, sensori ottici, sensori a sfioramento e altri componenti nei dispositivi ad anello potranno essere utilizzati in modo da raccogliere info dalla posizione dell’utente.

Durante il funzionamento, i circuiti di controllo nella custodia potranno trasmettere in modalità wireless le informazioni raccolte dai sensori e altri dispositivi di input ai dispositivi elettronici associati nel sistema. Le informazioni possono includere segnali di controllo che controllano il funzionamento dei dispositivi.

 

Ecco alcune info interessanti

L’alloggiamento del dispositivo ad anello può avere un corpo principale e una porzione espandibile accoppiata al corpo principale. La porzione espandibile può includere un lembo con una cerniera.

Apple presenta numerose domande di brevetto su base settimanale, ma nonstante l’esistenza di un brevetto indichi che la società stia impegnando risorse e denaro per la ricerca e sviluppo dei suoi prodotti, non vi è alcuna garanzia che questi progetti verranno in futuro.

Il brevetto elenca i suoi inventori come Paul X. Wang e Dinesh C. Mathew. L’architetto di design del prodotto Wang è apparso su una serie di brevetti Apple, tra cui la riprogettazione iMac in lastra di vetro singola e un sistema di feedback tattile per Apple Pencil, mentre Matthew è collegato ad un progetto per un MacBook a energia solare e un Mac in vetro, tra le tante cose.