WhatasApp è da sempre in aggiornamento, la piattaforma di messaggistica è sempre costellata infatti da nuove funzionalità per attrarre sempre più utenti.

Un punto importante della politica di WhatsApp è però la privacy unita alla sicurezza dei suoi utenti, ecco perchè l’azienda è sempre a lavoro per tutelarne i fruitori, concentrandosi maggiormente a rilasciare aggiornamenti di sicurezza.

Stando alle ultime news, l’azienda dietro la nota app, Facebook, sta testando una nuova funzionalità chiamata Protect Backup, con appunto lo scopo di proteggere i backup contenuti in Google Drive.

I dettagli

Stando a quanto emerso, la nuova funzionalità è solo in fase di test, essa infatti è attualmente presente solo sulla versione Alpha dell’applicazione che fa capo a Facebook.

Le informazioni a proposito di questa nuova funzione sono veramente distribuite col contagocce.

Secondo quanto dichiarato dalla fonte, si tratterebbe di una funzionalità presente in app che permetterebbe di proteggere i backup con una password alfanumerica.

Tramite questa password nessun altro utente all’infuori del proprietario riuscirà a effettuare il ripristino del file.

Una funzione che tutto sommato ha un senso, dal momento che prima bastava reinstallare l’app per ripristinare un backup, cosa che ovviamente poteva essere usata per accaparrarsi informazioni private, dal momento che il backup non richiedeva dati di accesso.

La nuove opzione dovrebbe essere disponibile e quindi attivabile dal menù “Backup delle chat”.

Come già detto, la funzione è attualmente in test, essa dovrebbe approdare sulla beta nei prossimi mesi per poi entrare, se tutto nella norma, in fase di roll out.

Non rimane dunque che attendere e vedere come procederanno gli sviluppi, anche se di certo si sa che la nuova feature non dovrebbe tardare più di tanto, infatti è atteso il suo inserimento entro la metà dell’anno, non resta che attendere.