Negli ultimi giorni dell’epidemia del nuovo coronavirus non sembrerebbe migliorare, anzi, ha colpito la maggior parte dei paesi del mondo. Per esempio a New York è impossibile trovare un Apple iPhone 11.

In Italia stiamo cercando di ridurre al minimo i contatti sociali per evitare i contagi, in Cina i fornitori Apple stanno piano piano riprendendo a lavorare. Ovviamente però la catena produttiva di riprenderà solamente a fine marzo, salvo complicazioni.

 

Apple iPhone 11 introvabile a New York a causa del coronavirus

Stanno arrivando ora le prime conseguenze della questione coronavirus sull’azienda di Cupertino, Apple. Moltissimi rivenditori hanno fatto sapere che il modello iPhone 11 è praticamente introvabile nella città di New York. Da almeno 2 settimane non arrivano scorte del dispositivo nonostante la catena produttiva sia sia leggermente ripresa in Cina.

I primi sintomi di questo virus sono stati riscontrati a New York nelle scorse ore, dove trovare un iPhone 11 è praticamente impossibile in qualsiasi negozio all’interno della città. Potevamo aspettarcelo, dato che quest’ultimo sembrerebbe essere lo smartphone più richiesto degli ultimi tempi. Di conseguenza è quasi ovvio che sarebbe stato anche il primo a terminare all’interno dei negozi.

Molti rivenditori hanno confermato che l’azienda di Cupertino non manda scorte del dispositivo da almeno due settimane. Al momento l’azienda non ha ancora conferito parola riguardo alla faccenda. Non ci resta che attendere e sperare che la situazione migliori. Nel frattempo vi ricordo di attenervi il più possibile a tutte le disposizioni emanate dal Governo negli scorsi giorni per cercare di ridurre al minimo i contagi.