Sebbene la tecnologia per il rilevamento dell’ossigeno nel sangue sia esistita in Apple Watch sin dalla prima versione, non è mai stata utilizzata. Tuttavia, un nuovo rapporto afferma che “Apple Watch Series 6” in autunno potrebbe avere la possibilità di sfruttare questa nuova interessante caratteristica.

Se l’ossigeno nel sangue di una persona scende al di sotto dei livelli di sicurezza, che di solito sono compresi tra il 95% e il 100% di saturazione, può portare a problemi di salute del cuore o persino ad un probabile arresto cardiaco. Si suggerisce che una volta implementati, gli utenti saranno in grado di ricevere notifiche push per l’ossigeno per quanto riguarda il monitoraggio del sangue.

Secondo 9to5Mac, che afferma di avere accesso a frammenti del codice di iOS 14, questa tecnologia potrebbe venire in futuro e insieme a un ECG aggiornato.

 

Un dispositivo sempre più interessante

L’Apple Watch Series 4 e successivi potranno quindi condurre un elettrocardiogramma tramite la corona digitale. C’è una limitazione, tuttavia, perché restituirà risultati inconcludenti se la frequenza cardiaca è troppo alta. Un sistema migliorato consentirebbe l’esecuzione di ECG a intervalli molto più ampi.

L’Apple Watch è stato accreditato per aver salvato la vita di molte persone e ogni nuova funzionalità aggiunta potrebbe portare a un numero maggiore di vite salvate. Dal salvare un adolescente da una SVT o qualcuno da un incidente d’auto, nuove storie vengono condivise ogni giorno su come ciò potrebbe migliorare la salute di molte persone.

Apple continua a far progredire Apple Watch e continua a sostenere il dispositivo come gadget salvavita. Il CEO Tim Cook ha chiarito che è in arrivo una tecnologia sanitaria più preventiva.