Apple ha dichiarato di non far entrare i giochi correlati a COVID-19 nel suo app store, perché è la cosa responsabile da fare.

La nuova guida di Cupertino, rilasciata agli sviluppatori alla fine della scorsa settimana, ha affermato che “Le comunità di tutto il mondo dipendono dalle app per essere fonti di notizie credibili e aiutare gli utenti a comprendere le ultime innovazioni sanitarie, scoprire dove possono ottenere assistenza se necessario o fornire assistenza ai vicini”.

“Per soddisfare queste aspettative, stiamo valutando le app in modo critico per garantire che le fonti siano affidabili e che gli sviluppatori che presentano queste app provengano da entità riconosciute come organizzazioni governative, ONG incentrate sulla salute, aziende profondamente accreditate in questioni di salute e mediche o istituzioni “.

Se non lavori presso o per tali organizzazioni, dimentica di portare qualsiasi cosa nell’app store.

 

Nuove restrizioni

Inoltre, Apple non permetterà a nessuno di far luce sulla situazione: le nuove regole affermano che “Le app di intrattenimento o di gioco con COVID-19 non saranno consentite”.

Apple ha inoltre consigliato agli sviluppatori di assicurarsi che i curatori possano comprendere l’urgenza dei loro sforzi.

“Incoraggiamo gli sviluppatori che soddisfano questi criteri a selezionare nel modulo di richiesta rapida per garantire una revisione prioritaria poiché la revisione dell’App Store potrebbe richiedere più tempo”, afferma la guida. La società ha inoltre consigliato agli sviluppatori di terze parti di assicurarsi che siano registrati per gli account dei loro clienti, in modo che le organizzazioni di sanità pubblica ricevano l’attenzione che le loro app meritano.