Apple ha deciso di limitare gli acquisti per quanto riguarda gli iPhone, in quanto è soggetta a vincoli di fornitura legati allo scoppio del coronavirus COVID-19.

Il negozio online di Apple ha iniziato a limitare i clienti statunitensi a due unità di ciascun modello di iPhone a persona questa settimana. I clienti possono comunque acquistare più di due iPhone in un solo ordine, ma dovrebbero essere modelli diversi, ad esempio due iPhone 11 e due iPhone 11 Pro.

La restrizione si applica a iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone XR, iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Max.

Anche altri prodotti, compresi i modelli di iPad Pro annunciati mercoledì, hanno limiti di acquisto.

 

Gli effetti nel mondo

I limiti di acquisto sono un effetto visibile dell’effetto del virus sulle operazioni e sulla catena di fornitura di Apple. Gli analisti hanno osservato da vicino i tempi di spedizione online della società negli ultimi mesi per capire come l’epidemia di coronavirus abbia influenzato l’offerta e la domanda dei prodotti dell’azienda.

A febbraio, Apple ha lanciato un avvertimento per gli investitori affermando che la fornitura mondiale di iPhone sarà temporaneamente limitata. “I siti dei nostri partner di produzione si trovano fuori dalla provincia di Hubei, e mentreanche se queste strutture sono state riaperte, stanno progredendo più lentamente di quanto avessimo previsto”, ha detto Apple nell’avvertimento del 17 febbraio.

Esistono motivi legittimi per acquistare più di due iPhone contemporaneamente, ad esempio per i test di sviluppo software o per famiglie numerose, ma Apple ha anche affrontato rivenditori del cosidetto “mercato grigio” che acquistano prodotti dalla società all’ingrosso per distribuirli a scopo di lucro in aree in cui non sono disponibili o scarseggiano.