L’emergenza Coronavirus sembra aver colpito proprio ogni ambito della nostra vita, infatti a risentirne sono stati proprio tutti, dalla popolazione alle grandi aziende.

Nessuno ha potuto esimersi dal dover rimodulare le proprie attività in virtù dell’emergenza, dal momento che anche i vari governi hanno emanato decreti in merito.

Ad essere colpito è stato anche il mondo delle serie tv, infatti sono caduti sotto i colpi del virus serie top come Riverdale 4, Lucifer 5 e anche Grey’s Anatomy 16, le quali hanno dovuto interrompere le riprese in corso a causa dell’emergenza.

Anche Peaky Blinders da forfait

La tanto amata serie inglese, basata sulle vicende di Thomas Shelby, il capo della gang omonima delle serie impersonato da Cilian Murphy, sembra proprio abbia dovuto dare forfait.

Infatti secondo quanto dichiarato dal The Guardian, noto giornale inglese, le riprese in corso della sesta stagione, hanno avuto una battuta d’arresto in virtù dell’enorme rischio sanitario.

Questa dichiarazione ha poi avuto conferma proprio dalla produzione, la quale tramite un comunicato sul proprio profilo Twitter, ha annunciato il blocco delle riprese di 6 settimane, che potrebbero estendersi in caso l’emergenza si prolunghi.

Un duro colpo di certo per produzione, la quale a detta della BBC, sta informandosi su come procedere in futuro, una volta che l’emergenza si placherà e tutto tornerà alla normalità.

A quanto pare l’emergenza in questione sembra destinata a stravolgere la vita di tutti, infatti non c’è stato ambito che sia stato risparmiato.

Non rimane che attendere e vedere come si evolverà la situazione, sperando che l’emergenza termini presto e nel migliore dei modi.