Ancora oggi, Apple continua la sua tradizione aggiornando di tutti i suoi sistemi operativi contemporaneamente. La giornata ha portato nuove importanti novità su iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS. Gli aggiornamenti iOS, iPadOS e tvOS sono numerati 13.4, Apple Watches ha ottenuto watchOS 6.2 e Mac ha visto il rilascio di macOS Catalina 10.15.4.

Il nuovo iPad Pro inoltre ha il supporto per trackpad, lidar e una GPU a 8 core. Per molte delle sue piattaforme, Apple rilascia revisioni annuali. Gli aggiornamenti più piccoli e orientati alla correzione di errori sono generalmente rilasciati man mano.

Come suggerisce la nomenclatura, questo è un aggiornamento delle funzionalità. Per la maggior parte, le grandi funzionalità introdotte oggi erano già voci conosciute e pianificate. I tre grandi update sono probabilmente supporto completo per trackpad e puntatori per iPad recenti, condivisione di cartelle iCloud Drive e acquisti universali delle app.

 

Novità in arrivo

Come al solito in questi giorni, iOS / iPadOS hanno il maggior numero di modifiche elencate nelle loro note di rilascio. Oltre a quanto sopra, le modifiche includono nove nuovi adesivi Memoji, una leggera modifica all’interfaccia utente dell’app Mail per rendere più difficile l’eliminazione accidentale di e-mail quando si intende rispondere, miglioramenti dell’esperienza Apple Arcade, supporto per la riproduzione audio in USDZ file per AR Quick Look, supporto per la scrittura predittiva per la lingua araba e tutta una serie di correzioni di bug.

Infine watchOS 6.2 aggiunge il supporto per gli acquisti in-app nelle app Watch (questo segue l’aggiunta di un App Store sul dispositivo in un aggiornamento precedente), una correzione dei bug di riproduzione musicale e il supporto per ECG e notifiche irregolari del ritmo cardiaco in tre nuovi paesi: Cile, Turchia e Nuova Zelanda. Come al solito, tvOS ha ricevuto un piccolo aggiornamento; in questo caso, aggiunge solo la condivisione in famiglia degli acquisti di film e TV e modifica l’aspetto dell’app TV.

Tutti questi aggiornamenti dovrebbero essere disponibili per il download per tutti gli utenti in tutte le regioni sui dispositivi supportati in questo momento.