Negli ultimi giorni l’azienda californiana Apple ha deciso di aumentare i prezzi di molte configurazioni non base dei propri MacBook. L’aumento dei prezzi è avvenuto senza alcuna comunicazione ufficiale da parte dell’azienda e non è la prima volta.

Sembrerebbe proprio che il colosso di Cupertino abbia aumentato i prezzi di molte configurazioni dei Mac. Fortunatamente non hanno subito aumenti i modelli “base” di tutte le gamme. Scopriamo i dettagli.

 

Apple aumenta i prezzi di alcune configurazioni di MacBook

A confermare gli aumenti in questione sono stati una serie di utenti che avevano messo i Mac configurati nel carrello, solamente qualche giorno fa. Infatti, come ben saprete, l’azienda permette di configurare i vari modelli di Mac in base a ciò che si desidera. I prezzi di alcune configurazioni sono aumentati del 10% circa negli ultimi giorni. Al momento non siamo a conoscenza del perché l’azienda abbia deciso di farlo.

Ricordiamo però che tutte le configurazioni standard di Mac e MacBook non hanno subito alcun alzamento dei prezzi. Apple non ha ancora dichiarato nulla in merito e non sappiamo se più avanti deciderà di farlo o meno. Restiamo quindi in attesa di maggiori informazioni nei prossimi giorni.

Proprio ieri invece abbiamo scoperto dei nuovi dettagli sul prossimo iPhone che l’azienda presenterà nel mese di settembre 2020. Il suo lancio non è stato rimandato nonostante il leggero calo di produzione a causa della pandemia da coronavirus. A parlare del nuovo dispositivo è stato l’analista Ming-Chi Kuo che raramente sbaglia durante le sue previsioni.