Apple aveva originariamente fissato una scadenza verso il 30 aprile per richiedere la creazione di app per iPhone e iPad con iOS 13 SDK. Oggi in un nuovo post sul blog degli sviluppatori, tuttavia, la società ha deciso di prorogare tale termine, insieme a molti altri obiettivi di fine trimestre.

Al fine di “accogliere gli sviluppatori che potrebbero aver bisogno di ulteriore tempo per aggiornare le loro app esistenti sull’App Store“, Apple ha prorogato la scadenza del 30 aprile fino al 30 giugno. Ciò significa che gli sviluppatori hanno ora fino al 30 giugno 2020 per soddisfare i seguenti requisiti per gli aggiornamenti delle app.

 

Ecco cosa cambia

Questa è la nota scritta sul blog della società poco tempo fa, ma ecco nel dettaglio cosa cambia sulla base di questa proroga:

  • Le app per iPhone o iPad devono essere costruite con iOS 13 SDK o versioni successive e utilizzare uno storyboard Xcode per fornire la schermata di avvio dell’app.
  • Le app per iPhone devono supportare la risoluzione degli iPhone e tutte le app per iPad devono supportare la risoluzione per gli iPad
  • Le app per Apple Watch devono essere realizzate con watchOS 6 SDK o successivo.
  • Le app che autenticano o configurano gli account utente devono supportare l’accesso con Apple se richiesto dalla linea guida 4.8 delle Linee guida per la revisione dell’App Store.
  • Le app nella categoria Bambini devono essere pienamente conformi alla linea guida 1.3 e alla linea guida 5.1.4. delle Linee guida per la revisione dell’App Store.
  • Le app che utilizzano HTML 5 devono essere pienamente conformi alle linee guida 4.7 sezioni 4, 5 e 6 delle Linee guida per la revisione dell’App Store.