Gli Apple Store di tutto il mondo saranno presto riforniti con il nuovissimo iPad Pro dotato di LiDAR e del MacBook Air appena aggiornato. In realtà, al momento ogni Apple Store al di fuori della Grande Cina è chiuso a tempo indeterminato. I 52 negozi che sono rimangsti aperti fino ad ora lasciano dare solo un timido sguardo ad un prodotto che avrebbe dovuto avere molta più attenzione da parte del pubblico.

Gli  Store cinesi sono stati aggiornati con la gamma di prodotti primaverili sabato mattina dopo le esposizioni presso i rivenditori autorizzati Apple il 25. Lo stock degli ultimi iPad Pro, MacBook Air, cinturini per Apple Watch, custodie per iPhone e accessori per iPad è stato progressivamente lanciato nei giorni successivi. I negozi hanno ricevuto una nuova serie di pannelli grafici con opere d’arte che rispecchiano le nuove immagini sul sito web di Apple.

Mentre la nuova tastiera magica per iPad Pro non è ancora disponibile (arriva a maggio), molti negozi hanno già il nuovo Mac Pro in mostra. Al lancio, solo 12 località nella Grande Cina hanno ricevuto alcune dimostrazioni. Una distribuzione estesa simile dovrebbe seguire negli Stati Uniti quando i negozi riapriranno.

 

Come va la situazione in Cina

I clienti stanno tornando con cautela nei centri commerciali e negli spazi pubblici in Cina. Apple è stata ampiamente elogiata per la sua risposta tempestiva al COVID-19 nei negozi al dettaglio. Sono state prese tutte le precauzioni per la sicurezza del personale al dettaglio e dei clienti.

Alcune località hanno più corsie di ingresso divise per montanti per distinguere gli acquirenti in base alle tipologie. La capacità nei negozi è stata notevolmente ridotta e sono stati posti dei segni sul terreno per incoraggiare il distanziamento sociale. Per accedere sono necessarie maschere e controlli di temperatura. In alcuni comuni, un codice QR deve essere scansionato in entrata e in uscita.