Torna, per la gioia di tutti i fan del mondo, la casa di carta. L’attesa è finita, il 3 aprile è uscita finalmente la quarta stagione della serie spagnola più conosciuta e amata al mondo; a quasi un anno dal lancio della terza stagione tornano le avventure della banda resa famosa dalle tute rosse e dalla maschera di Salvador Dalì. La serie continua a confermarsi il prodotto non in lingua inglese più visto sulla piattaforma di streaming della grande N.

Com’era facile prevedere tutti i social sono letteralmente esplosi dopo il lancio, con i vari hashtag come #lacasadepapel4 e #lcdp4 che sono lanciati in tutte le classifiche dei top trend mondiali, dove l’unico altro topic che riesce a non essere superato resta, per tanto ovvi quanto tristi motivi, quello legato al Covid-19.

Torna la casa di carta: dove eravamo rimasti

 

Con il lancio della quarta stagione i fan possono finalmente scoprire l’evoluzione di numerosi punti lasciati in sospeso dopo la palpitante, come viene sottolineato dallo steso teaser trailer, ultima puntata della terza. Uno dei personaggi preferiti da tutti, la bella Nairobi, si trova infatti a lottare tra la vita e la morte dopo essersi presa una pallottola in pieno petto.

Vi è poi la difficile situazione in cui si è venuta a trovare Lisbona che il resto della banda crede morta. In realtà la donna è stata catturata e deve decidere se tradire i suoi compagni o accettare una condanna pluridecennale. Il tutto è collocato nel delicato contesto di quella che sembra a tutti gli effetti l’inizio di una guerra tra la banda e la polizia. Queste e molte altre domande troveranno sicuramente risposta nella nuova stagione, quindi buona visione e che la guerra abbia inizio.