Il colosso Facebook, proprietario anche di WhatsApp ed Instagram, dopo aver deciso qualche settimana fa di diminuire la qualità dei propri video, ha deciso di introdurre una modifica anche allo stato della nota applicazione di messaggistica istantanea.

La quarantena forzata che sta colpendo miliardi di utenti sicuramente non aiuta i server internet, che sono costantemente sottoposti a carichi inimmaginabili. Scopriamo insieme la nuova modifica sullo stato WhatsApp.

 

WhatsApp introdurrà una modifica allo stato

Secondo le ultime indiscrezioni, il primo passo che l’azienda potrebbe compiere sulla nota applicazione di messaggistica istantanea sarebbe quello di dimezzare la durata dei video pubblicabili sullo Stato di WhatsApp, che passerebbe da 30 secondi a 15 secondi. Una modifica ovviamente temporanea, in attesa che tutto torni alla normalità, ma che potrebbe diventare realtà.

I timori del CEO dell’azienda Mark Zuckerberg si stanno concretizzando, giorno dopo giorno, sempre più Paesi in tutto il mondo stanno adottando misure restrittive sul modello di quelle italiane. Da questo l’impellente necessità di correre ai ripari, prima che i server internet collassino. La modifica di cui abbiamo parlato precedentemente, è stata già introdotta in India, nazione-laboratorio, numero uno per le nuove funzionalità di WhatsApp.

Tra i blog specializzati corre già la notizia che a breve la novità raggiungerà anche altri Stati del mondo, molto probabilmente Italia compresa. Dobbiamo però sottolineare che nel nostro Paese gli stati WhatsApp non sono così diffusi come in altre parti del mondo e può essere che nel nostro Paese non venga considerata un’operazione molto vantaggiosa. Non ci resta che attendere qualche giorno per scoprire nuove indiscrezioni.