La multinazionale americana Apple, ha finalmente rilasciato la versione 6.2.1 del sistema operativo WatchOS, rilascio inaspettato rispetto agli orari consueti del colosso. Il nuovo sistema operativo ha portato importanti correzioni.

Probabilmente il colosso di Cupertino ha deciso di anticipare i tempi per dimostrare che l’emergenza sanitaria in corso non ha contribuito ad alcun ritardo, viste le recenti indiscrezioni sul prossimo iPhone 12. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Apple ha rilasciato WatchOS 6.2.1

Con il nuovo aggiornamento, in linea con iOS 13.4.1 e iPadOS 13.4.1 rilasciati solamente qualche giorno fa, Apple è andata a migliorare le prestazioni e a chiudere alcuni bug relativi all’applicazione FaceTime. Ecco a voi il changelog completo di questa nuova release: “Risolve un problema per cui i dispositivi che eseguono watchOS 6.2 non potevano partecipare alle chiamate audio FaceTime con dispositivi che eseguono iOS 9.3.6 e precedenti o OS X El Capitan 10.11.6 e precedenti“.

Non parliamo di moltissime novità ma sicuramente si tratta di un aggiornamento decisamente importante, in virtù della tipologia di fix rilasciato. Vi ricordiamo, come sempre, che potete effettuare l’aggiornamento mediante l’applicazione sul vostro dispositivo iPhone, recandovi nel sottomenù relativo agli aggiornamenti che riguardano Apple Watch.

Insieme a WatchOS l’azienda ha rilasciato anche macOS, in cui sono stati migliorati i problemi che riguardavano Office 365 che chiedeva continuamente la password. Un problema specifico risolto per il MacBook Air causava dei blocchi quando ci si collegava con un display esterno 4K o 5K.