Il dispositivo mobile più utilizzato al giorno d’oggi è senza dubbio lo smartphone con il quale si possiamo soddisfare gran parte delle nostre esigenze.

Ma uno dei problemi che spesso viene riscontrato riguarda l’usura della batteria del device, e proprio in questo articolo andremo a vedere come utilizzare al meglio il nostro dispositivo.

Quotidinamente facciamo un grande uso dello smartphone e quando viene sera non vediamo l’ora di metterlo in carica, in modo tale che la mattina seguente sia completamente carico.

 

Evitare di portare la carica dello smartphone al 100%

L’errore più grande che si possa fare in questo caso è quello di lasciare il nostro dispositivo in carica per tutta la notte. Con il passare del tempo, si può compromettere di usurare la batteria del device.

Ormai ogni smartphone è formato da una batteria agli ioni di litio, la quale tende ad usurarsi dopo un lungo tempo di utilizzo. Per quanto riguarda un ciclo di carica di questa batteria dura un paio d’ore, ma gli smartphone odierni riescono ad interromperlo quando la batteria è carica.

Il vero problema che molti utenti fanno difficoltà a comprendere è nell’eccessiva ricarica del proprio telefono. Tale problematica comporta il surriscaldamento del dispositivo, ma nello specifico porta calore alla batteria che tenderà ad usurarsi prima del dovuto. Questo è uno dei problemi relativo alle batterie agli ioni di litio.

Il nostro consiglio è quello di lasciare il telefono più fresco, evitando che si surriscalda. Non solo, bisogna mantenere il telefono tra l’80% e il 40% in modo da allungargli la vita. Quindi, mai portare il telefono alla carica completa del 100% oppure lasciarlo scaricare fino allo 0%.