Il colosso californiano Apple ha intenzione di facilitare, con iOS 13.5, di agevolare lo sblocco dei propri iPhone, quando si indossa una mascherina. Questo perché negli scorsi giorni moltissimi utenti si sono lamentati della difficoltà di sblocco.

Il sistema di riconoscimento facciale del colosso di Cupertino, e di altri, non riesce ad identificare gli utenti e di conseguenza questi perdono del tempo cercando invano di sbloccare il proprio dispositivo, per poi inserire il codice numerico. Qualcosa potrebbe cambiare con il nuovo sistema operativo iOS 13.5. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple: con iOS 13.5 sarà più facile sbloccare l’iPhone con il Face ID

Nelle ultime settimane l’utilizzo delle mascherine è diventata una cosa comune in tutto il mondo. Negli ultimi giorni però migliaia di utenti Apple, che utilizzano iPhone, si sono lamentati per la difficoltà di sblocco del proprio dispositivo, quando indossano una mascherina. Apple ha però già pronta una soluzione per mettere fine a questa problematica, a breve il Face ID sarà in grado di riconoscere gli utenti che indossano la mascherina come protezione.

Il colosso ha da qualche ora lanciato una Beta di iOS 13.5 che, a detta tester, andrebbe a risolvere il problema relativo allo sblocco con le mascherine. Apple ha infatti introdotto una nuova funzione che permetterebbe al Face ID di riconoscere gli utenti che indossano le mascherine e quindi, indirizzarli automaticamente alla schermata con password numerica.

In questo modo si andrà ad evitare la perdita di tempo dovuta agli inutili tentativi di identificazione facciale. Si tratta ovviamente di una piccola modifica, che di questo periodo, renderà l’utilizzo quotidiano dei dispositivi molto più veloce e piacevole. Nel frattempo tantissimi utenti richiedono a gran voce il ritorno del Touch ID sui dispositivi. Non ci resta, a questo punto, che attendere una comunicazione da parte dell’azienda.