WhatsApp ha recentemente raggiunto il grandissimo traguardo di oltre due miliardi di utenti attivi, risultato che la rende regina di diritto di tutte le piattaforme di messaggistica, tale investitura però, nasconde delle insidie, infatti a causa dell’elevato numero di utenti, abbiamo anche un altissimo numero di truffe circolanti, con malintenzionati che sfruttano l’applicazione per i loro scopi fraudolenti.

Immagine di profilo e furto d’identità

Un dettaglio da sempre di grande importanza è la privacy, la quale ovviamente deve sempre essere tutelata il più possibile con protocolli di sicurezza efficaci, solo che, gli utenti tendono a fare attenzione alla privacy delle loro chat e di ciò in esse contenuto, senza badare però a ciò che è accessibile all’esterno, ovvero l’immagine di profilo.

A quanto pare infatti, stanno aumentando i casi di furto d’identità, in cui un malintenzionato preleva senza consenso l’immagine di profilo di un utente, magari tramite screenshot, e la usa per creare identità false da usare a scopi illegittimi.

Un fenomeno ovviamente che WhatsApp vuole arginare, infatti ha fornito una voce apposita all’interno dell’applicazione per tutelare dal furto d’identità, infatti per tutelare la vostra privacy vi basterà accedere al menù dedicato all’interno delle impostazioni e settare la possibilità di visionare la nostra immagine di profilo solo a chi è salvato nella nostra rubrica, rendendola quindi inaccessibile a tutti i malintenzionati che non conosciamo.

Si tratta di una piccola manovra da effettuare che però vi sarà di grande aiuto nel prevenire spiacevoli problemi come il furto d’identità, fenomeno purtroppo in aumento in questo periodo di lockdown.