Vecchi telefoniI collezionisti di tutto il mondo farebbero follie per accaparrarsi alcuni vecchi modelli di telefoni cellulari. Con l’invenzione della telefonia mobile, avvenuta nel 1973 ad opera di Martin Cooper, la vita quotidiana dell’uomo ha subito un profondo cambiamento; il cellulare si è elevato da mezzo di comunicazione diventando un vero e proprio status symbol. Tra la miriade di modelli entrati in commercio e poi ritirati, alcuni sono diventati più iconici e ricercati di altri, al punto che molti collezionisti farebbero delle follie per accaparrarseli.

 I vecchi modelli di telefoni cellulari più ricercati

 

Andiamo quindi a scoprire quali sono i cellulari più richiesti dai collezionisti, alcuni dei quali possono valere anche un discreto gruzzolo.

 

  • Motorola DynaTAC 8000x: il padre di tutti i telefoni cellulari. È il modello creato da Martin Cooper nel 1973 di cui sono stati prodotti circa 300.000 pezzi in totale. La prima cosa che salta all’occhio di questo vero e proprio rudere è la massa, il cui peso si aggirava addirittura intorno ai 2 chili. Oggi il suo valore si aggira sui 1.000 euro.

 

  • Mobiria Senator: un’altro modello che potremmo definire appartenente alla preistoria della telefonia mobile. È il primo modello prodotto dalla un tempo leader del settore Nokia, anche questo telefono ha un valore di circa 1.000 euro.

 

  • Nokia 3310: il 3310 è il telefono degli anni ’90 per antonomasia. Memorabili le partite al celebre Snake che hanno sdoganato i giochi sul cellulare prima dell’iPhone e di Candy Crush. Il valore corrente di questo gioiellino è di circa 100 euro.

 

  • Apple iPhone 2G: un oggetto che ha cambiato il mondo. Il primo modello di smartphone della casa di Cupertino segna uno spartiacque sotto tanti punti di vista della storia del genere umano. Se in buone condizione può arrivare a valere fino a 1.000 euro.