La nota applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp ha recentemente deciso di effettuare un improvviso cambio di marcia. La chat ha infatti rinviato un aggiornamento già previsto.

L’emergenza Covid-19 ha più volte coinvolto in maniera indiretta anche l’applicazione in questione, nonostante gli sviluppatori siano focalizzati sulla gestione delle nuove esigenze della chat. Scopriamo insieme i dettagli.

 

WhatsApp rinvia un aggiornamento già previsto

Gli sviluppatori sono continuamente al lavoro, infatti nelle prossime settimane su molti smartphone Android ed iOS, gli utenti riceveranno la tanto attesa Dark Mode. La modalità notturna rappresenta un aggiornamento molto gradito al pubblico, anche se per questi primi mesi dell’anno era previsto un ulteriore aggiornamento non accolto allo stesso modo. Gli sviluppatori fino a qualche settimana fa erano pronti a lanciare le pubblicità sulla chat, il lancio era previsto per il mese di febbraio 2020 ma il colosso ha deciso di posticipare l’arrivo delle pubblicità, probabilmente al 2021.

La decisione è stata naturalmente influenzata dalle proteste degli utenti in tutto il mondo. Il pubblico con voce unanime si è dichiarato assolutamente contrario all’introduzione di questa novità, che avrebbe snaturato il servizio di messaggistica. Oltre alle proteste, c’è un’ulteriore motivazione.

Come ben noto, le pubblicità sarebbero state utili all’applicazione per un tornaconto economico della chat. Il team di sviluppatori, in coordinamento con il gruppo di Facebook ha deciso di prendersi un margine di riflessione maggiore. L’idea è quella di penare ad alternative utili alla pubblicità, creare quindi un indotto per la piattaforma di messaggistica. Non ci resta quindi che attendere un po’ di tempo per scoprire se la piattaforma cambierà idea in merito al lancio della nuova funzione.