vestiti vibranti

Nel campo della moda e dell’abbigliamento arriva una straordinaria novità: i vestiti vibranti. Si tratta di vestiti capaci di emettere delle vibrazioni che trasmettono sulla nostra pelle diverse sensazioni.

Questa trovata decisamente innovativa è il frutto del lavoro e delle ricerche di un team di ricercatori spagnoli pubblicato sulla rivista Frontiers in Robotics and AI. Gli scienziati dell’Università Carlo III di Madrid hanno ipotizzato che le sensazioni derivanti da questi vestiti vibranti influenzerebbero l’emotività di chi li indossa che potrebbe sperimentare calma, forza o sicurezza. Infatti, è curioso immaginare che dei vestiti possano donare abbracci o migliorare la nostra postura.

L’abbigliamento in realtà è solo una mera proiezione di immagini all’esterno. Per tale motivo i ricercatori spagnoli hanno pensato di progettare vestiti che fossero in grado di influenzare le nostre sensazioni interne. Tra questi, ad esempio, il team guidato da Ana Tajadura-Jimenez ha cucito dei piccoli motori larghi 10 millimetri e spessi 3 in grado di vibrare in tessuti come il jersey o il poliestere. Per il loro studio gli scienziati spagnoli hanno eseguito dei test su 29 persone che hanno sperimentato i modelli di vibrazione e che hanno dovuto descrivere anche le sensazioni che i vestiti suscitavano in loro. Le sensazioni sono state suddivise facendo riferimento a tre categorie: acqua, nuvola o roccia. Per cui, se il soggetto che indossava i vestiti vibranti percepiva morbidezza doveva selezionare la categoria nuvola e così via.

Si tratta di un’invenzione senza precedenti e che potrebbe davvero rivoluzionare il mondo della moda. I ricercatori, a tal proposito, hanno affermato:

«Nei prossimi anni, le persone potrebbero indossare le emozioni suscitate dagli stilisti, programmare i propri vestiti per stimolare sensazioni di felicità, calma, forza o fiducia. Crediamo che abiti di questo tipo possano prendersi cura di noi, non solo fisicamente, ma anche mentalmente».