La pandemia da nuovo coronavirus ha inevitabilmente gravato anche sull’economia e sul mondo della tecnologia in maniera molto imprevedibile, probabilmente non sempre in modo negativo.

Prendiamo per esempio l’operatore Iliad, sbarcato in Italia ormai da due anni, che potrebbe far approdare la propria linea fissa in Italia già dal prossimo 2021. Scopriamo le parole di Benedetto Levi.

 

Iliad potrebbe lanciare la rete fissa già nel prossimo 2021

Fino ad ora, Benedetto Levi, CEO di Iliad Italia, ha sempre parlato della linea fissa in Italia come di un obiettivo da raggiungere, ma proiettato in avanti con gli anni, entro il 2024 aveva detto. Questo 2024 potrebbe però trasformarsi in 2021 grazie alla pandemia legata al coronavirus. Analizzando il mercato italiano, Levi ha notato come la parola d’ordine sia ora diventata “connettività”. Questo potrebbe quindi portare l’azienda ad anticipare i tempi sulle strategie di mercato.

Ecco le sue recenti parole: “La linea fissa è un’esigenza più forte oggi di quanto non fosse mesi fa. C’è una serie di fattori che ci porta sempre più vicini alla telefonia fissa“. Durante l’anno in corso, l’operatore si occuperà del potenziamento delle infrastrutture di rete, anche se le cose potrebbero cambiare rapidamente già nel corso del prossimo anno.

L’ingressi nel mercato di iliad ha infatti contribuito nei mesi ad alzare la soglia minima media dei GB relativa ai piani promozionali per la linea mobile. Nonostante l’impatto negativo causato dalla temporanea chiusura dei negozi e dal rallentamento della vendita di SIM, non si è mai fermato lo sviluppo della rete mobile che rimane, al momento, il focus dell’azienda. iliad si dichiara quindi pronta a ripartire a pieno regime e chissà, forse a breve la vedremo attiva anche in un altro ambito.