Il nuovo servizio di Facebook per le videochiamate, Messenger Rooms, si sta preparando a sbarcare anche su WhatsApp. Presto infatti sarà introdotto nell’applicazione di messaggistica istantanea più famosa al mondo.

I primi indizi sono stati scovati dal sito WaBetaInfo nella versione 2.2019.6 dell’applicazione web ed indicano che si potrà essere reindirizzati a Messenger Rooms dal menù o dalla schermata principale. Ecco maggiori dettagli.

 

Messenger Rooms presto arriverà anche su WhatsApp

Sui dispositivi Android invece, la funzione è già presente nella Beta 2.20.163 dell’applicazione, a cui al momento possono accedere solamente un numero limitato di utenti solamente negli Stati Uniti. Il suo rollout è comunque in corso e nelle prossime ore dovrebbe essere estero anche ad altri paesi, anche se al momento non si conoscono quali. Vi ricordo che Messenger Rooms è un servizio di Facebook che permette fino a 50 utenti di prendere parte alla stessa videochiamata da tutti i dispositivi, gratuitamente e senza limiti di tempo.

Può accedere anche chi non ha un account sul social può partecipare alla conversazione se riceve dal suo creatore il link di invito. In base alle proprie esigenze è possibile decidere se limitare la videochat solo agli utenti invitati o se lasciarla aperta a eventuali sconosciuti, magari interessati al tema di cui si sta parlando. Anche l’azienda WhatsApp offre la possibilità di creare delle videochiamate, nonostante più limitate di quelle di Messenger Rooms.

Se su Android il numero massimo di partecipanti è ancora quattro, su iOS le cose stanno iniziando a cambiare: l’aggiornamento 2.50.50 dell’app, infatti, ha portato questo limite a otto persone. Questo cambiamento non riguarda solamente le videochiamate, ma anche le chiamate vocali ed in futuro, potrebbe approdare anche sui dispositivi Android. Non ci resta che attendere per scoprire maggiori dettagli.