Il social network WhatsApp ha recentemente introdotto un nuovo limite che riguarda la durata dei video pubblicati nello Stato. La fase 2 è quindi incominciata anche per la più utilizzata applicazione di messaggistica istantanea.

Durante il periodo di lockdown il colosso ha introdotto molte novità, dal nuovo limite di partecipanti per le videochiamate, aumentato da quattro fino a otto, fino alla limitazione dell’inoltro dei messaggi. Scopriamo ora quella che riguarda la durata dei video nello Stato.

 

WhatsApp cambia il limite di durata dei video pubblicati nello Stato

Durante il lockdown il colosso ha apportato alcune modifiche temporanee per evitare un sovraccaricamento delle linee, la più importante è sicuramente la riduzione del tempo di durata dei video nello Stato, portato a 15 secondi. Il limite inizialmente doveva essere introdotto in tutto il Mondo, ma alla fine è stato imposto solo in India, dove in molti pubblicano video nelle Storie.

Ora arriva la notizia che WhatsApp ha deciso di rimuovere questo limite: dalla versione 2.20.166 beta di WhatsApp per Android è possibile nuovamente pubblicare video con una durata di 30 secondi. Questo il nuovo limite imposto da WhatsApp per i video pubblicati nella sezione Stato, dove gli utenti hanno la possibilità di pubblicare video e immagini della propria quotidianità che vengono eliminati dopo 24 ore.

La notizia, come sempre, è stata anticipata dai ragazzi di WaBetaInfo, sempre molto informati sulle novità che riguardano WhatsApp. Il nuovo limite è presente nella versione 2.20.166 di WhatsApp beta per Android e pian piano verrà rilasciato per tutti. L’aggiornamento riguarderà soprattutto gli utenti indiani ma nel giro di qualche giorno o al massimo una settimana sbarcherà anche nel resto del mondo. Non ci resta che attendere e riprendere a pubblicare i nostri video quotidiani dalla durata di 30 secondi.