Negli ultimi giorni si è fatta spazio nell’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp, una nuova truffa che porta il nome del colosso Ikea. Questa truffa ha fatto accorrere migliaia di utenti negli store fisici.

n molti sono accorsi al negozio svedese con la riapertura e l’avvio della Fase 2, mentre altri hanno espresso il desiderio di acquistare mobili con un fantomatico buono da 250 euro, perché di questo si tratta. Ecco i dettagli.

 

WhatsApp: circola una nuova truffa che promette un buono Ikea di 250 euro

Ecco il messaggio che sta circolando sulla piattaforma: “Ikea ha deciso di regalare 1.000 buoni del valore di 250 euro per aiutare la ripresa dei consumi. Clicca qui per prenderne uno prima che finiscano“. Il fatto è che l’azienda svedese non ha mai diffuso questa promozione, mentre l’obiettivo dei truffatori è di sottrarre i dati personali degli utenti dopo che hanno cliccato sul link che appare nel messaggio.

Il gruppo ha ovviamente disconosciuto tale attività truffaldina, e la Polizia Postale ha affermato che: “La fake news è particolarmente ingannevole in quanto, per avvalorare la notizia, utilizza l’immagine dell’azienda per confondere il consumatore sulla veridicità e sulla provenienza dell’informazione. Il Gruppo ha disconosciuto tale attività truffaldina invitando tutti i consumatori a consultare esclusivamente il proprio sito www.ikea.it“.

Il fatto che non ci sia traccia dell’offerta sul sito di Ikea deve servire da campanello d’allarme, di conseguenza dovrebbe subito spuntare un campanello di allarme a tutti gli utenti che ricevono il messaggio in questione. State quindi attenti a qualsiasi messaggio riceviate sull’applicazione, molte volte vengono anche inoltrati, in modo che si diffonda più velocemente.