Come ben saprete, LG è uno dei fornitori dei pannelli OLED per iPhone 12 e, secondo le ultime notizie, questa sarebbe in difficoltà a gestire le richieste di Apple.

Il colosso di Cupertino avrebbe scelto tre aziende per la produzione dei pannelli OLED di iPhone 12, nonostante Samsung produrrà più della metà dei pannelli totali. LG però sembrerebbe avere parecchi problemi a gestire le richieste di Apple. Ecco i dettagli.

 

LG: problemi a gestire le richieste di Apple

tentativi di Cupertino di svincolarsi da Samsung per la produzione dei pannelli OLED non sono terminati. Per questo 2020, la casa ha chiesto ad LG di incrementare i quantitativi di produzione. Se nel 2019, questa ha prodotto 5 milioni di pannelli per iPhone 11, nel 2020, Apple ne esige almeno 20 milioni per iPhone 12. Chissà se il fornitore riuscirà ad accontentare il colosso.

A causa dell’emergenza coronavirus, LG, come tutti gli altri fornitori, hanno subito grossi rallentamenti della produzione. Stando a quanto emerso, l’azienda sarebbe in forte difficoltà a causa delle elevate richieste Apple. e LG non dovesse riuscire a produrre i 20 milioni voluti da Apple, questa dovrebbe affidare una nuova fetta di lavoro a Samsung.

Sembra che ancora oggi l’azienda sudcoreana sia l’unica in grado di garantire l’elevato quantitativo di componenti che ogni anno Apple richiede. Fino a che gli altri fornitori non si adegueranno, Samsung continuerà ad avere un ruolo primario nelle catena produttiva dei prodotti Apple. Non ci resta che attendere qualche giorno per avere maggiori indiscrezioni.