cervello

L’amigdala è un particolare agglomerato di nuclei nervosi che ha sede nella parte più interna di entrambi i lobi temporali del cervello. Si tratta di una piccola area del cervello dove alcuni ricercatori hanno individuato delle connessioni con il dolore fisico che non si aspettavo di trovare.

Lo studio che riporta questa straordinaria scoperta è il frutto del lavoro di un team di ricercatori della Duke University poi pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience. Lo studio, eseguito sui topi, ha previsto l’utilizzo di particolari tecniche che hanno permesso di tracciare i percorsi dei neuroni dei cervelli dei topi. Negli anni numerosi gruppi di ricerca hanno lavorato per scoprire quali aree del cervello fossero coinvolte nella regolazione del dolore. In realtà, sono davvero diverse e numerose le regioni cerebrali che processano questa sensazione. Pertanto, per calmare o spegnere il dolore bisognerebbe agire su tutte queste aree contemporaneamente.

Però, i ricercatori della Duke University hanno individuato una piccola area del cervello che sembra essere in tal senso “autosufficiente” cioè, può spegnere il dolore da sola. Mediante le loro analisi gli scienziati, infatti, hanno scoperto un sottoinsieme di neuroni inibitori chiamati CeAga nell’amigdala collegato a varie altre regioni cerebrali. Ciò ha sorpreso fortemente i ricercatori guidati da Fan Wang, professore di neurobiologia alla Scuola di Medicina. Grazie alle metodiche utilizzate, gli scienziati hanno mappato anche tutte quelle piccole regioni del cervello attivate dal dolore. Queste ultime, sono tutte aree che sembrano ricevere un input proprio dai neuroni CeAga.

Il professore Wang ha spiegato:

«Il dolore è una complicata risposta cerebrale. Implica discriminazione sensoriale, emozioni e risposte autonome. Trattare il dolore attenuando tutti questi processi cerebrali in molte aree è difficile da ottenere. Ma l’attivazione di un nodo chiave che invia naturalmente segnali inibitori a questi regioni che processano il dolore sarebbe più vigoroso».