A pochissimi mesi dal lancio del nuovo operatore unico WindTre, arrivano ora le prime rimodulazioni che colpiranno alcune offerte. Le rimodulazioni sono solite dare “il via” alla stagione estiva.

Nelle ultime ore l’operatore in questione ha già iniziato ad avvisare alcuni utenti, con offerte specifiche attive. Scopriamo insieme tutti i dettagli trapelati fino ad ora.

 

WindTre parte con le prime rimodulazioni

Secondo le ultime informazioni raccolte, gli aumenti previsti dall’operatore dovrebbero scattare per gli ex clienti Wind, che dal prossimo 13 luglio 2020 saranno costretti a sottostare ad un aumenti dei costi, che in alcuni casi arriveranno anche a 4 euro al mese. L’operatore, come appena anticipato, sta già provvedendo ad avvisare i clienti colpiti tramite un SMS informativo. In questo messaggio ricorda loro la possibilità di recedere gratuitamente dall’offerta, come previsto dal Codice del Consumo, fino a 24 ore prima dell’entrata in vigore della rimodulazione.

In una nota pubblicata anche da MondoMobileWeb si legge: “modifiche contratto: dal 13 Luglio 2020, la tua offerta cambia in MIA 40 – Special Edition a causa dell’insostenibilita’ economica dell’utilizzo del tuo attuale piano. Hai Min. Illimitati e 40 GB, al costo di 10.99E/mese. Al termine del traffico dati incluso: 1GB aggiuntivo a 0,99E/giorno. Per maggiori dettagli sull’offerta clicca su windtre.it/mia-se2 Diritto di recesso entro il 12 Luglio 2020 con Racc. A/R, PEC, 159, da Area Clienti, negozi WINDTRE o cambio operatore senza penali. Per info su recesso vai su windtre.it/recesso“.

La motivazione è quindi legata “all’insostenibilità economico dell’utilizzo del tuo attuale piano“. Sicuramente gli utenti non apprezzeranno la scelta del nuovo operatore, soprattutto dopo un’ottima partenza solamente qualche settimana fa. Chissà che alcuni utenti non decidano di cambiare idea sulla propria offerta.