Ormai è quasi tutto pronto per la Worldwide Developer Conference di Apple, la WWDC 2020. Si tratta di un appuntamento annuale con gli sviluppatori ma anche la vetrina per novità software e hardware.

Quest’anno, per la prima volta la conferenza di terrà in diretta streaming e non di persona, questo per cercare di evitare assembramenti e contatti troppo ravvicinati. Scopriamo gli ultimi dettagli.

 

Apple: la WWDC 2020 si avvicina sempre più

Quest’anno vedremo naturalmente le nuove versioni dei sistemi operativi, ad iniziare da iOS 14, la piattaforma per iPhone e poi a ruota iPadOS, WatchOS, MacOS e TvOS, ovvero i sistemi su cui si basa il funzionamento di iPad, Apple Watch, la famiglia dei Mac e l’Apple Tv. Ci aspettiamo ovviamente iOS 14, con diverse novità sostanziali nella gestione delle app, secondo le ultime indiscrezioni sarà possibile selezionare app di terze parti per funzioni principali come l’email.

Attese novità anche per la realtà aumentata e per il fitness, con un’applicazione nativa dedicata. Quest’anno sarà poi quello della seconda generazione di iPadOS, già aggiornato in modo sostanzioso con l’ultima point release che ha introdotto il controllo via mouse/trackpad anche sul tablet Apple. Sostanziose le novità per MacOS e anche un nuovo iMac completamente ridisegnato, con una sempre più profonda integrazione con iOS.

Novità importanti anche per il Watch, perché la prossima serie, la 6, dovrebbe tra le altre cose offrire il monitoraggio dell’ossigeno nel sangue. Per il resto, tra gli annunci attesi ci saranno sicuramente novità di catalogo e di produzioni per Apple Tv+ e un ampliamento dell’offerta dei servizi. Non ci resta che attendere il prossimo 22 giugno 2020 alle 19, giorno e ora in cui potrete seguire la WWDC 2020 in diretta streaming.