monitorare

Da oggi monitorare la nostra salute potrebbe essere un po’ più semplice grazie ad un nuovo dispositivo che si applica facilmente sulla pelle. Il monitoraggio avviene attraverso l’analisi del sudore.

A presentare il nuovo dispositivo è uno studio pubblicato su Lab on a Chip condotto da un team di ricercatori della Penn State e dell’Università Xiangtan. Nello specifico, gli scienziati hanno creato un dispositivo molto simile ad un cerotto che si deve applicare direttamente sulla pelle. Questa sorta di cerotto, applicato a stretto contatto con le ghiandole sudoripare, analizzerà il sudore. In quest’ultimo, infatti, si trovano numerosi biomarcatori come, ad esempio, il pH ed il glucosio. Tali biomarcatori possono essere utilizzati come indicatori per comprendere la diffusione e la progressione di una determinata malattia.

Per monitorare la nostra salute, l’innovativo dispositivo presenta una piccola fialetta che al suo interno contiene più camere. Inoltre, esso presenta una valvola idrofobica ed idrorepellente collegata ad un canale con rivestimento idrofilo che attira il sudore e lo raccoglie. Il vantaggio principale di questo dispositivo è che esso, rispetto ai precedenti, analizza il sudore riducendo l’evaporazione. Infatti, tende a conservare lo stesso sudore per un tempo maggiore anche per eseguire eventuali analisi successive.

Oltre che per monitorare la salute di ciascuno di noi, il cerotto potrebbe essere impiegato anche nello sport. In particolare, potrebbe essere impiegato per monitorare il surriscaldamento o l’affaticamento di un atleta durante lo svolgimento di un esercizio. Questo sensore, rappresenta davvero un dispositivo innovativo e che in futuro potrebbe permettere di monitorare la nostra salute con maggiore facilità.