additivo alimentare

Un additivo alimentare è una sostanza impiegata nell’industria alimentare durante la preparazione, lo stoccaggio e la commercializzazione di prodotti destinati all’alimentazione. Ce ne sono davvero tantissimi, basta leggere le etichette sugli alimenti che ingeriamo dove sono riportati gli ingredienti. Sembrerebbe, però, che un additivo alimentare piuttosto comune e presente in molti alimenti sia nocivo per la salute dei topi.

A dimostrarlo è uno studio condotto da ricercatori dell’Università del Massachusetts ad Amherst poi pubblicato sulla rivista Small. Nello specifico, i ricercatori, insieme ad alcuni colleghi cinesi, analizzano gli effetti negativi del biossido di titanio (TiO2) sui topi. Tale composto è di origine minerale e si identifica spesso con la sigla E171 quando utilizzato nel settore alimentare. Sembra che tale additivo alimentare causi danni severi sul microbiota intestinale dei topi. L’E171 consta di numerose particelle di TiO2 di vari dimensioni, il cui ruolo principale è quello di rendere i cibi più bianchi ed opachi. Per tale ragione, essi si trova soprattutto in cibi come i dolci, le caramelle, le gomme da masticare ed alcune bevande.

Per il loro lavoro, i ricercatori hanno eseguito esperimenti su due gruppi di topi. Il primo gruppo si alimentava con una dieta ricca di grassi, simile a quella degli americani obesi. Il secondo gruppo, invece, si alimentava con una dieta povera di grassi. Gli esperimenti hanno evidenziato che i topi del primo gruppo diventavano obesi rispetto a quelli del secondo gruppo. La cosa interessante, però, è che in entrambi i gruppi di topi, l’additivo alimentare E171 determinava squilibri nel microbiota intestinale. Gli effetti negativi registrati erano notevoli. Tra questi, ad esempio, vi era una riduzione dei livelli di acidi grassi a catena corta, essenziali per il colon, ed un aumento delle cellule immunitarie pro-infiammatorie.