passeggiate

Avete notato cosa provate quando fate delle passeggiate lungo la riva del mare o vicino ad un lago o ad fiume? Sicuramente vi sentite più rilassati, come se percepiste una generale sensazione di benessere fisico e psichico. Infatti, sembrerebbe che fare delle passeggiate in habitat naturali prevalentemente blu o azzurri, abbia effetti benefici per l’animo sotto l’aspetto psicologico.

A dimostrarlo è uno studio pubblicato su Environmental Research condotto da ricercatori dell’Istituto di Barcellona per la Salute Globale (ISGlobal). Nello specifico, gli scienziati spagnoli hanno scoperto che fare passeggiate frequenti, anche brevi, in ambienti naturali blu o azzurri, può avere un effetto molto positivo sul benessere e sull’umore. Per il loro lavoro, i ricercatori hanno condotto un esperimento su 59 persone adulte. Durante una settimana, i partecipanti allo studio hanno trascorso 20 minuti al giorno in uno spazio in cui c’era molto colore blu come, ad esempio, una spiaggia di Barcellona. Durante la settimana successiva, invece, essi hanno fatto delle passeggiate per 20 minuti al giorno in un contesto urbano, come il centro città. Infine, l’ultima settimana, la terza, i partecipanti hanno trascorso il loro tempo in casa propria.

Durante tutto l’esperimento, i ricercatori hanno monitorato la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca dei partecipanti. Inoltre, questi ultimi hanno anche compilato questionari allo scopo di favorire una valutazione del loro umore. Sorprendentemente, gli scienziati hanno scoperto che i partecipanti mostravano un significativo miglioramento del benessere fisico dell’umore quando passeggiavano sulla spiaggia rispetto agli altri due contesti.

Cristina Vert, una delle autrici dello studio, ha inoltre dichiarato:

«L’esposizione continua e duratura a questi spazi potrebbe avere effetti positivi sulla salute cardiovascolare».

Un aspetto, quest’ultimo, che i ricercatori non hanno indagato nel loro studio ma sul quale sperano presto di far luce.