batteria a flusso solare

Una batteria a flusso, tipicamente, è una batteria ricaricabile in cui elettroliti fluiscono attraverso una cella elettrochimica. Quest’ultima, converte l’energia chimica direttamente in energia elettrica. Oggi, però, un gruppo di ricercatori ha messo a punto una nuova batteria a flusso solare.

Questa straordinaria invenzione è il frutto delle ricerche e del lavoro di un team di ricercatori delle Università di Sidney e del Nuovo Galles del Sud. Lo studio è stato poi pubblicato sulla autorevole rivista Nature Materials. Nello specifico, la nuova batteria a flusso solare è in grado di immagazzinare elettricità proveniente dalla luce solare e di erogarla quando serve. Il tutto in un unico dispositivo. La batteria a flusso solare consta di celle solari tandem costituite, a loro volta, da silicio-perovskite. Inoltre, queste batterie presentano al loro interno particolari componenti chimici appositamente progettati dai ricercatori per raggiungere efficienza da record per quanto riguarda al conversione dell’energia solare con un limite del 20%. Ciò vuol dire che le batterie a flusso solare sono del 40% più efficienti delle migliori batterie a flusso solare precedentemente create.

Una delle applicazioni più immediate per questa nuova batteria a flusso solare è quella della costruzione di celle fotovoltaiche di nuova generazione. Cioè, stiamo parlando della perovskite agli alogenuri. Combinando tale materiale con il silicio, i ricercatori hanno dimostrato che le celle fotovoltaiche risultanti sono da record. Infatti, esse catturano molta più energia proveniente dal Sole. Queste batterie potrebbero rappresentare un nuovo metodo per immagazzinare ed usare l’energia elettrica proveniente dalla luce solare. Ciò, ovviamente, anche per quanto riguarda l’ambito domestico.