posto

A dimostrarlo è uno studio condotto da ricercatori provenienti da vari istituti di ricerca cinesi ed australiani e dall’Università della British Columbia. Lo studio in questione, pubblicato su Nature, dimostra che l’altopiano dell’Antartico, al Polo Sud, è il posto migliore della Terra se si vuole costruire un telescopio. Si tratta di uno dei posti più freddi del pianeta, oltre che uno dei più isolati. Nello specifico, i ricercatori descrivono come un telescopio montato in questo luogo sovraperformerebbe qualsiasi telescopio montato in qualsiasi altro luogo della Terra. Ciò, anche se consideriamo i telescopi montati nel deserto dell’altopiano cileno, considerato da sempre uno dei posti migliori in termini di osservazione astronomica.

Questo posto, il migliore sulla Terra, è il Dome A. Si tratta di uno dei punti di massima elevazione dell’altopiano antartico, il posto perfetto per costruire un telescopio. Ciò perché in questo posto vi è una rara combinazione di alta quota, bassa temperatura, periodi più o meno lunghi di oscurità continua, isolamento ed un’atmosfera “eccezionalmente stabile”. Queste condizioni permettono di ottenere immagini molto più nitide al telescopio e di rilevare gli oggetti più deboli.

Una delle principali limitazioni per i telescopi terresti è la presenza della turbolenza atmosferica che incide sulla qualità delle immagini catturate. Si tratta di una turbolenza che fa letteralmente tremare le stelle e inficia non poco la nitidezza dell’immagine. Lo strato atmosferico più sottile sopra la Dome A ed una turbolenza atmosferica minore fanno dell’altopiano antartico il posto migliore se vogliamo costruire ed utilizzare un telescopio.