dispositivo multi catalitico

L’anidride carbonica rappresenta un gas serra abbondantemente presente nell’ambiente e responsabile, in gran parte, dell’inquinamento atmosferico attuale. Essa deriva principalmente dalle attività umane che ne rilasciano grandi quantità. Riuscire a ridurre i livelli di questo inquinante rappresenterebbe un beneficio enorme. Sembrerebbe che questo sia oggi possibile grazie alla creazione di un dispositivo multi catalitico in grado di convertire la CO2 in metanolo.

A presentare questo nuovo dispositivo multi catalitico è uno studio pubblicato sulla rivista Chem. Lo studio in questione riporta la firma di un team di scienziati del Boston College. Questi ultimi hanno realizzato un sistema che potrebbe davvero ridurre significativamente i livelli di CO2 atmosferici. Tale riduzione non rappresenterebbe solo un beneficio per l’ambiente. Infatti, grazie a questo sistema, si potrebbe ottenere un combustibile alternativo molto utile. Per dare vita alla loro incredibile invenzione, i ricercatori hanno installato diversi catalizzatori chimici in un unico dispositivo racchiuso all’interno di un materiale cristallino poroso. Quest’ultimo aiuta a tenere in posizione i catalizzatori che lavorano in maniera separata.

Per sviluppare il dispositivo multi catalitico, i ricercatori hanno preso come modello le cellule. Queste ultime, infatti, utilizzano reazioni chimiche multicomponente per essere più efficienti. Grazie a questo approccio essi hanno potuto convertire un gas serra in metanolo, un combustibile rinnovabile. L’obiettivo degli scienziati è ora quello di riuscire ad ottimizzare ancora di più il loro sistema in modo che la reazione funzioni senza bisogno di utilizzare grandi quantità di additivi.

Questo dispositivo multi catalitico rappresenta davvero un’incredibile innovazione che potrebbe permettere di ripulire l’aria. In questo modo, si ridurrebbe il tasso di inquinamento atmosferico e tutto l’ecosistema terrestre ne beneficerebbe.