anziani

Internet è una rete di telecomunicazioni ad accesso pubblico che connette vari dispositivi o terminali in tutto il mondo. Rappresenta uno dei maggiori mezzi di comunicazione considerata la vasta gamma di contenuti potenzialmente informativi e di servizi offerti. Sembrerebbe che gli anziani che ogni giorno lo utilizzano, presentino una migliore salute mentale ed un minor rischio di incorrere in depressione.

A dimostrarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Medical Internet Research. Lo studio in questione è il frutto di intense ricerche condotte da scienziati dell’University College di Londra. Per giungere a tale conclusione, i ricercatori inglesi hanno analizzato i dati di più di 9000 persone over 50. Queste persone sono state seguite per un periodo di sei anni, dal 2012 al 2017. Tra i dati analizzati, rientrano anche le risposte a dei questionari ai quali i soggetti dovevano rispondere. Questi questionari miravano ad comprendere quanto i soggetti utilizzavano Internet oltre che altri aspetti quali la soddisfazione nella vita o sintomi relativi alla depressione.

Dall’analisi di tutti i dati a loro disposizione, i ricercatori hanno notato che l’utilizzo quotidiano di Internet aveva un effetto positivo sulla salute mentale dei soggetti. Infatti, questi presentavano un minore deterioramento dei livelli di soddisfazione nella vita rispetto a chi utilizzava Internet meno frequentemente. Inoltre, sorprendentemente, i soggetti anziani che utilizzavano Internet ogni giorno mostravano un punteggio di depressione medio più basso. L’unica eccezione per quanto riguarda l’uso di Internet vi era per quei soggetti che lo usavano per cercare lavoro. In questi ultimi, infatti, si palesava una minore soddisfazione nella vita.

Tali considerazioni, anche se ottenute in soggetti over 50, hanno un impatto notevole sugli anziani che sono particolarmente istruiti.