Che Apple voglia conquistare ancora di più il mercato degli smartwatch non è sicuramente una novità, ma per dimostrarlo potrebbe presto lanciare l’Apple Watch SE in sostituzione della terza generazione di iWatch.

Si tratta, per la precisione, di un nuovo modello più economico che si affiancherà al top di gamma Apple Watch 6 atteso tra settembre e ottobre quest’anno. Naturalmente il nome ufficiale potrebbe essere diverso. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple vuole lanciare un Watch SE

Le anticipazioni su Apple Watch SE si sono intensificate in agosto a partire da due leaker. Secondo Komiya arriverà nel 2021, impiegherà un design precedente, sarà solo in alluminio da 42mm ma con processore di ultima generazione Apple S6 e chip wireless W4, componenti non ancora esistenti ma attese su Apple Watch 6. Viceversa l’attendibile Jon Prosser non offre indicazioni su specifiche, design e materiali ma indica che arriverà presto.

Alle indiscrezioni dei leaker si aggiungono anche le anticipazioni di Bloomberg, autorevole testata USA, secondo la quale la gamma Apple Watch di quest’anno includerà il successore di Serie 5 e anche un sostituto di Serie 3, ancora a listino da tre anni a questa parte. Anche se per il momento non vengono fornite indicazioni e dettagli su design, componenti e materiali, Bloomberg precisa che l’obiettivato di questo modello è quello di competere con i dispositivi fitness proposti sul mercato a prezzi molto più abbordabili, portando l’esempio di FitBit.

Apple tende a occupare più fasce di prezzo nei mercati in cui è presente, come fatto in passato con iPod, poi iPad e iPhone: la stessa manovra sembra avere tutte le carte in regola per funzionare anche negli smartwatch. Per il momento non ci resta che attendere la presentazione ufficiale dei nuovi iPhone che, secondo le ultime notizie saranno ben 4 e probabilmente durante la fine del mese in corso o al massimo all’inizio di ottobre 2020.