fosfina

La fosfina è un gas incolore ed infiammabile e sulla Terra rappresenta un composto prodotto da varie forme di vita. Tra queste rientrano soprattutto microrganismi anaerobi cioè che popolano ambienti poveri di ossigeno come le paludi. Ma sembra che la fosfina si trovi anche nelle risaie e perfino nell’intestino degli animali. Tracce di questo interessante composto sono state rinvenute nell’atmosfera di Venere. Potrebbe trattarsi di una possibile traccia di vita?

A riportare la straordinaria scoperta è uno studio pubblicato sulla autorevole rivista Nature Astronomy. Lo studio in questione riporta la firma di un team di ricercatori provenienti da vari istituti di ricerca.

Le nuvole presenti su Venere sono così talmente spesse da impedire anche alle sonde di poter sbirciare sulla sua superficie. Secondo i ricercatori queste nuvole contengono fosfina. Ed anche se la presenza di tale sostanza non dimostra che esiste o sia esistita vita su questo pianeta, in ogni caso, suggerisce che almeno nello strato atmosferico c’è un’attività al momento sconosciuta che potrebbe essere davvero interessante.

Questa nuova sensazionale scoperta rafforza le teorie relative alla possibilità che la vita possa esistere su Venere, magari proprio nella sua atmosfera. Teorie queste che fino a non pochi anni fa apparivano strane e fantascientifiche. Le nuvole di Venere non sono come quelle terrestri che si formano e scompaiono. Quelle di Venere sono nuvole permanenti. Proprio per tale motivo i ricercatori pensano che potrebbero rappresentare una nicchia ambientale relativamente sicura per una forma di vita comunque abbastanza speciale. Alcuni ricercatori coinvolti nello studio, hanno indagato in dettaglio l’atmosfera di Venere trovando tracce di fosfina a concentrazioni comunque molto basse, di circa 20 parti per miliardo.

Ancora oggi, però, nonostante questa incredibile scoperta, gli scienziati non riescono ad individuare fenomeni naturali che possano spiegare la presenza di fosfina nell’atmosfera di Venere.