telecamera

Le grandi innovazioni tecnologiche trovano quasi sempre le loro origini in Giappone. Oggi, ancora una volta, scienziati del paese di Sol Levante sono alle prese con la creazione di una straordinaria novità. Si tratta di una telecamera che filmerà in 8K Marte, il pianeta rosso del nostro Sistema Solare.

Ad essere alle prese con la creazione di questa incredibile telecamera è un team di scienziati dell’agenzia spaziale giapponese JAXA. Questi ultimi hanno inoltre collaborato anche con la Japan Broadcasting Corporation (NHK). L’obiettivo dell’agenzia spaziale giapponese è quello di installare questa telecamera ad altissima risoluzione su una sonda che dovrebbe raggiungere Marte entro il 2025. La sonda in questione è la Martian Moons eXploration (MMX). La telecamera, denominata Super-Hi-Vision Camera ha una risoluzione elevatissima ma le immagini ed i video da essa realizzati non saranno spediti sulla Terra mediante segnali ottici a distanza. Infatti, la sonda utilizzerà di una piccola capsula di ritorno che conserverà questi dati molto corposi e per tale motivo, non passibili per essere trasmessi a queste distanze.

Pertanto, una volta che la telecamera della MMX avrà concluso le sue riprese, la capsula di ritorno di staccherà dalla sonda ed inizierà il suo viaggio verso la Terra. In tal modo gli scienziati della JAXA avranno a loro disposizione foto e video catturati dalla loro straordinaria telecamera in 8K ad una risoluzione senza precedenti.

Inoltre, la sonda MMX non si limiterà ,attraverso la sua telecamera in 8K, a riprendere Marte, ma si concentrerà anche sulle sue lune Fobos e Deimos. Addirittura, l’agenzia spaziale giapponese ha in programma di atterrare su Fobos per raccogliere materiale dalla sua superficie per poi analizzarlo sulla Terra. Si tratta di un progetto molto ambizioso che sicuramente le grandi menti degli scienziati giapponesi saranno in grado di portare a termine.