punta rialzata

Sicuramente molti di noi sono appassionati di running e quando ci dedichiamo a questa attività vogliamo svolgerla nel modo più corretto possibile. Ovviamente, durante la corsa è di fondamentale importanza il movimento dei piedi che muovendosi ci forniscono la spinta per muoverci in avanti. Ma per poter assicurare un corretto ed agile movimento dei piedi è necessario che indossiamo le scarpe adatte. Avete mai notato che soprattutto le scarpe da corsa hanno spesso la punta rialzata nella parte anteriore? Vi siete mai chiesti il perché?  Sembra che questa curiosa caratteristica delle scarpe da running sia essenziale poiché facilità il movimento dei nostri piedi.

A dimostrarlo è uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Scientific Reports. Lo studio in questione è il frutto delle ricerche condotte da un team di ricercatori della Harvard University, della Chemnitz University of Technology e della Buffalo University. Per giungere a tale conclusione, i ricercatori hanno studiato gli effetti delle scarpe con la punta rialzata sulla biomeccanica dei piedi.

Scarpe da ginnastica con punta rialzata: un beneficio per i muscoli del piede, ma attenti a non esagerare nel loro utilizzo!

Per fare ciò, essi hanno analizzato i passi durante la camminata o la corsa di 13 soggetti su un tapis roulant. I partecipanti all’esperimento dovevano provare quattro diverse tipologie di scarpe progettate con quattro diverse tipologie di punta rialzata. Ciò per simulare le curvature delle scarpe sportive odierne. Successivamente i ricercatori catturavano i movimenti dei piedi mediante un software 3D. Quest’ultimo serviva a facilitare l’analisi degli effetti di questa tipologia di scarpa non solo sui piedi ma anche sulle caviglie e sul ginocchio.

Al termine dell’esperimento, gli scienziati hanno scoperto che le scarpe con la punta rialzata riducono significativamente il lavoro dei muscoli che si trovano intorno alle articolazioni. Articolazioni che, a loro volta, collegano le dita dei piedi alle ossa. Essi hanno inoltre scoperto che più la punta era rialzata, minore era il lavoro che i muscoli del piede dovevano fare per sostenere le articolazioni.

Nonostante questi benefici, i ricercatori consigliano di non usare queste scarpe quando non necessario poiché, a lungo andare, si corre il rischio di indebolire i muscoli dei piedi.