Siamo tutti in attesa del lancio da parte di Apple dei nuovi modelli di iPhone, ovvero iPhone 12. Al di là del lancio in ritardo, c’è un’altra grande differenza rispetto ai melafonini del passato: sembra proprio che Apple non includerà né le cuffie EarPods, né il caricabatterie nella confezione.

Oltre a questo, sembrerebbe che al colosso di Cupertino costi di più produrli, rispetto al modello precedente, di conseguenza costeranno di più anche al pubblico. Scopriamo insieme le ultime indiscrezioni.

 

Apple iPhone 12 costerà di più del suo predecessore

Il motivo per cui non saranno incluse le cuffie ed il caricabatterie è abbastanza chiaro, contenere il prezzo. Quest’ultimo però, crescerà comunque dato che tra i rumor che circolano in rete c’è anche la voce che per Cupertino sarebbe aumentato di 50 dollari il costo di ogni unità prodotta rispetto ad iPhone 11. Questo a causa del supporto alle reti 5G e dei display OLED.

Già Prosser, con la prima importante ondata di informazioni, aveva indicato una forbice di prezzo che andava da 699 a 749 dollari: d’altra parte, anche i rumor successivi si erano orientati con decisione sui 749 dollari. Insomma, è possibile che iPhone 12 arrivi quindi sul mercato ad un prezzo superiore rispetto ad iPhone 11, anche se come detto non includerà in confezione cuffie né caricabatterie.

La seconda parte del leak cinese circolante su Weibo riguarda invece le stime di produzione di Apple, che attualmente prevederebbero 80 milioni di unità, ma che a quanto pare c’è il concreto rischio siano riviste al ribasso, perché all’interno della catena produttiva non viaggiano tutti alla stessa velocità. E quindi si parla di un deficit di 10 milioni rispetto alle previsioni iniziali, con 70 milioni di unità complessive prodotte entro la fine dell’anno. Vi ricordiamo che queste sono solamente indiscrezioni, per avere la certezza di quanto detto fino ad ora non ci resta che attendere il lancio ufficiale.