Durante l’evento tenuto dal colosso californiano Apple solamente una settimana fa, i nuovi modelli di iPhone 12 sono stati i grandi assenti. La casa di Cupertino ha sollevato il sipario sui nuovi Watch e iPad ma per gli smartphone ci sarà da aspettare ancora un po’.

Fortunatamente nelle ultime ore l’azienda ha svelato la data nella quale intende presentare i nuovi modelli di melafonini. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple svela la data di presentazione dei nuovi iPhone 12

Sulla base delle nuove indiscrezioni Apple terrà l’evento di presentazione dei nuovi iPhone il 13 ottobre, i preordini partirebbero invece dal venerdì successivo, il 16 ottobre. Sono date verosimili, visto che Apple sceglie spesso il martedì come il giorno dedicato alle presentazioni dei suoi prodotti, così come è ricorrente che cada di venerdì l’apertura dei preordini. A questo si aggiungono i precedenti report che fissavano ad ottobre il lancio dei nuovi iPhone – era stata la stessa dirigenza di Apple a parlare di un lancio che sarebbe arrivato con poche settimane di ritardo rispetto al solito.

Mentre la data è ancora da confermare un’altra fonte ribadisce che qualcosa si sta muovendo lontano dai riflettori in vista del lancio dei prossimi iPhone. Si tratta di Marc Allera, amministratore delegato dei marchi consumer di British Telecom (BT, EE e Plusnet) che in un video interno condiviso ieri con i dipendenti ha affermato: mancano pochi giorni al prossimo importante lancio di Apple, un iPhone 5G, che darà un grande impulso al 5G. I team della divisione Consumer di sono preparati tutto l’anno per questo lancio ed essere il partner numero uno in Europa.

Nel video appare il vice presidente senior della divisione Internet Software and Services di Apple, Eddy Cue, per sottolineare l’alleanza tra l’operatore telefonico EE ed Apple sul fronte dei servizi: EE sarà il primo operatore a proporre alla sua clientela insieme allo smartphone il pacchetto Full Works, comprendente Apple Music, Apple TV+ e Apple Arcade. Cue non cita espressamente i nuovi iPhone, ma il quadro degli indizi è ormai sufficientemente completo.