condizioni di salute

Lo sappiamo tutti che con i progressi avvenuti nel campo della ricerca e della medicina l’età media oggi si è notevolmente alzata rispetto ai secoli precedenti. Le persone vivono di più ed in condizioni di salute migliori. In particolare, sembra proprio che le condizioni di salute delle persone con un’età compresa tra i 75 e gli 80 anni siano migliori di quelle di persone della stessa età vissute negli anni 90.

A dimostrarlo è un interessante studio pubblicato sulla rivista The Journal of Gerontology: Series A. Lo studio in questione riporta la firma di un team di ricercatori dell’Università di Jyväskylä (Finlandia). Per giungere a tale conclusione, gli studiosi hanno confrontato le caratteristiche fisiche e cognitive delle persone che oggi rientrano in questa fascia d’età con quelle relative a persone della stessa fascia d’età però vissute negli anni 90.

L’analisi di questi dati ha confermato che le persone anziane hanno migliorato vari aspetti della propria salute fisica e psichica rispetto ai loro coetanei vissuti negli anni 90. In particolare, presentano maggiore forza muscolare, migliore deambulazione, velocità di reazione, scioltezza del linguaggio, di pensiero e di memoria. L’unica area in cui i ricercatori non hanno trovato differenze è quella relativa alla salute polmonare che sembra sia rimasta invariata negli anni.

Secondo i ricercatori la causa del miglioramento delle prestazioni fisiche sono da attribuire ad un aumento delle dimensioni corporee e ad maggiore attività fisica. Invece, il miglioramento delle funzioni cognitive è collegato soprattutto ad un maggior livello di istruzione. Le condizioni di salute sono dunque migliorate notevolmente da 30 a questa parte e lo studio in questione ha fornito una prova inconfutabile di ciò.