impianto neurale

Per impianto neurale si intende un dispositivo tecnologico, in genere un elettrodo, in grado di connettersi direttamente al cervello di un soggetto. Si può posizionare per via chirurgica o per iniezione, generalmente sulla superficie del cervello o in prossimità della corteccia cerebrale. Riuscire a collegare il cervello ad un computer è una impresa che fino a quale anno fa sembrava irrealizzabile soprattutto per i costi molto proibitivi richiesti per produrre le tecnologie necessarie. Oggi, però, grazie alla stampa 3D alcuni ricercatori hanno messo a punto un nuovo impianto neurale dalle incredibili prestazioni.

A presentare questo nuovo impianto neurale è uno studio apparso sulle pagine della prestigiosa rivista Nature Biomedical Engineering. Lo studio riporta la firma di un team di ricercatori provenienti dalle Università di Sheffield, San Pietroburgo e Dresda. Il nuovo prototipo di impianto neurale potrebbe rivelarsi un valido aiuto, secondo quanto sostengono gli studiosi, per trattare le patologie che colpiscono il sistema nervoso. Ad oggi, gli scienziati hanno testato il loro impianto neurale su diversi animali con lesioni del midollo spinale. I test eseguiti hanno dimostrato che il prototipo ha favorito la stimolazione dello stesso midollo spinale. Per tale ragione, gli studiosi credono che il loro impianto neurale possa trovare applicazione anche su pazienti umani paralizzati.

Tutto ciò perché il prototipo potrebbe permettere di collegare cervello e computer con un’efficienza senza precedenti. Inoltre, i costi particolarmente elevati richiesti per la messa a punto delle tecnologie necessarie, si sono ridotti grazie all’impiego della stampa 3D. Proprio tale tecnica ha permesso di ottenere il nuovo impianto in tempi notevolmente ridotti e a costi incredibilmente convenienti. Tutto ciò, ovviamente, mantenendo sempre gli standard necessari a sviluppare un dispositivo utile ed efficace.