In seguito all’evento dello scorso 15 settembre 2020 e dopo quello che verrà presentato il prossimo 13 ottobre, domani, non possiamo fare a meno di pensare che “non c’è due senza tre”.

Lo hanno pensato anche i colleghi di Bloomberg, che hanno ipotizzato l’arrivo del primo MacBook con a bordo Apple Silicon nel mese di novembre 2020. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple: a novembre nuovo Mac con Apple Silicon?

L’attuale situazione sanitaria ha momentaneamente eliminato quegli impegni logistici che di solito le grandi aziende devono affrontare per spostare centinaia di giornalisti di tutto il mondo che vengono invitati alle presentazioni. In tempi di “normalità”, Apple avrebbe tenuto uno o due eventi autunnali al massimo. In questo caso, invece, ci sono sicuramente meno problemi a tenerne anche un terzo.

Secondo Bloomberg, quindi, durante l’evento di martedì prossimo non si parlerà di Apple Silicon. Il primo Mac con un processore Apple, infatti, dovrebbe essere annunciato durante “un altro lancio” il prossimo novembre. Mark Gurman afferma che questo Mac sarà un notebook anche se ancora non è chiaro se si tratterà di un MacBook Pro da 13 pollici, di un MacBook Air o di un rinnovato MacBook da 12 pollici.

Apple ha annunciato il passaggio da Intel ai suoi processori lo scorso giugno, durante l’evento di apertura della WWDC, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori. Apple ha confermato l’arrivo di un primo prodotto entro la fine dell’anno ed una transizione completa di tutta la gamma in circa due anni. Grazie ai processori Apple Silicon, basati su architettura ARM, i futuri Mac saranno in grado di eseguire migliaia di app per iPhone e iPad senza alcuna necessità di ricompilazione. Non ci resta che attendere per maggiori indiscrezioni.