Apple ha presentato i nuovissimi iPhone 12 da solo un paio di giorno che è già sotto la lente di ingrandimento per una mancanza, secondo gli utenti, abbastanza grave. Come avrete sicuramente sentito, il nuovo dispositivo di Cupertino non includerà nella scatola il caricabatterie.

Come fortemente vociferato nei mesi scorsi, Apple ha deciso di non includere il caricabatterie nella scatola del nuovo iPhone 12. Il colosso cinese Xiaomi non ha perso tempo per prendere in giro il colosso californiano. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple presa in giro da Xiaomi per l’assenza del caricabatterie nel nuovo iPhone 12

Secondo quanto riportato da Gizchina, Xiaomi ha lanciato una “frecciatina” alla società di Cupertino. Più precisamente, la società cinese ha pubblicato sul suo profilo ufficiale Twitter un video in cui mette in evidenza il fatto che la confezione del suo smartphone Mi 10T Pro contiene anche un caricabatterie.

Il succitato video è inoltre accompagnato da una scritta che non lascia spazio a troppi dubbi: “Non preoccupatevi, non abbiamo lasciato nulla fuori dal box di Mi 10T Pro“. Insomma, il riferimento ad Apple e al suo recente annuncio è palese e chiaramente il post pubblicato da Xiaomi sta già facendo il giro del Web. Giusto per intenderci, al momento in cui scriviamo il video ha quasi raggiunto le 300.000 visualizzazioni su Twitter.

Sicuramente una frecciatina “ben assestata”, anche se pensiamo che Apple non si possa sentire attaccata, dal momento che è lei stessa che ha preso la decisione di non inserire il caricabatterie nella confezione, anche per una questione di “rispetto per l’ambiente”.