Il team di WhatsApp continua a lavorare senza sosta al miglioramento di questa popolare applicazione di messaggistica istantanea. Dopo aver rilasciato la settimana scorsa due versioni a distanza di poche ore, c’è una novità.

Nelle ultime ore ha infatti rilasciato una nuova versione per la propria applicazione Beta, dedicata ai dispositivi basati su Android: stiamo parlando della release 2.20.203.3. Scopriamo le novità.

 

WhatsApp Beta si aggiorna con alcune novità

Questa release ci conferma che il team di WhatsApp sta lavorando da qualche mese a una nuova funzionalità che consente agli utenti di partecipare velocemente alle chiamate in una determinata situazione: in pratica, nel caso in cui qualcuno tra i propri contatti dovesse invitare a partecipare a una chiamata di gruppo e non si dovesse essere in grado di partecipare in quel momento, sarà possibile unirsi alla prossima apertura di WhatsApp, a condizione che la chiamata non sia già stata chiusa.

Questa funzionalità è ancora in fase di sviluppo e al momento non vi sono informazioni su quando potrebbe essere messa a disposizione di tutti gli utenti. Stando a quanto è possibile apprendere da questa nuova release, il team di WhatsApp sta anche lavorando a dei miglioramenti per Fingerprint Lock.

Quest’ultima è una funzionalità che permette di proteggere WhatsApp con l’impronta digitale. Inoltre gli sviluppatori si stanno preoccupando anche di migliorare le funzionalità per i dispositivi che non hanno un sensore di impronte digitali (e che quindi non possono usare Fingerprint Lock) e sfruttano un sistema di riconoscimento facciale. Fingerprint lock diventerà Biometric lock, in quanto supporterà diversi modi per autenticare l’identità dell’utente, il riconoscimento facciale sarà supportato e sarà possibile usare qualsiasi altro identificatore univoco se l’impronta digitale o il riconoscimento facciale dovessero fallire.