WhatsApp è costantemente al lavoro per migliorare le funzionalità della sua popolare app di messaggistica e nelle ultime ore sono emersi nuovi dettagli su quelle in arrivo.

Due sono molto interessanti, un’altra, seppur minore, consente di migliorare l’esperienza di utilizzo durante le chiamate di gruppo. Scopriamo insieme di che cosa si tratta nello specifico.

 

WhatsApp: due novità molto interessanti dietro l’angolo

La prima novità è quella dello sblocco anche con il volto nell’applicazione per Android. WhatsApp ha aggiornato la versione iOS del client a febbraio dello scorso anno scorso introducendo il supporto allo sblocco tramite Touch e Face ID. Gli utenti Android, invece, possono solo contare su un sistema di autenticazione biometrica basata sul riconoscimento dell’impronta digitale. Secondo quanto emerso dalla versione 2.20.203.3 beta e riportato da Wabetainfo, gli sviluppatori sono all’opera per rinnovare la sezione ora denominata “Blocco con impronta digitale” che in futuro si chiamerà “Blocco biometrico”.

L’applicazione sta potenziando gli strumenti che permettono alle aziende di tenere un filo diretto con la propria clientela. A novembre dello scorso anno gli sviluppatori hanno dato la possibilità di creare vetrine virtuali dei prodotti e il prossimo step è dara la possibilità di acquistarli contattando l’azienda contattando direttamente l’azienda in chat. I dettagli al riguardo sono ricavabili da un video promozionale recentemente pubblicato da WhatsApp.

Infine, l’ultima piccola novità riguarda la possibilità di prendere parte ad una chiamata di gruppo anche dopo l’avvio. Può capitare di non essere in grado di rispondere immediatamente alla chiamata e la nuova opzione darà la possibilità di farlo a posteriori rientrando nell’applicazione, ovviamente se la chiamata sarà ancora in corso. Riaprendo l’applicazione apparirà un messaggio a tutto schermo che chiederà se l’utente vuole prendere parte alla chiamata o ignorarla. Non ci resta che attendere ancora qualche settimana per scoprire maggiori dettagli.