Come ben saprete, il dispositivo iWatch di Apple è un wearable che guarda sempre più alla salute dei propri utenti, e nello specifico al sonno. In un periodo particolare, in cui sempre più persone hanno lamentato disturbi al sonno, arriva la notizia che la Food and Drug Administration (FDA) ha approvato una nuova applicazione Nightware.

L’applicazione in questione non è ancora disponibile sullo Store Italiano, e non sappiamo quando e se arriverà, ma come avviene per l’ECG ed il saturimetro non può essere un sostituto degli strumenti terapeutici professionali, tanto meno ai medici stessi. Iniziamo a scoprire il suo funzionalento.

 

Apple approva l’applicazione “anti incubo” Nightware

Il funzionamento sarà molto semplice: Nightware infatti monitorerà il battito cardiaco ed i movimenti delle persone durante il sonno ed, utilizzando un algoritmo sviluppato in-house da Apple, riuscirà a capire se si stanno avendo degli incubi. In caso affermativo, lo smartwatch invierà delle piccole vibrazioni che sveglieranno gli utenti in maniera delicata interrompendo i brutti sogni.

Si tratta però di un altro modo attraverso cui Apple vuole utilizzare il proprio orologio per migliorare la vita delle persone, un obiettivo che il CEO Tim Cook ha sempre svelato. L’FDA ha precisato che l’applicazione è stata oggetto di uno studio di 30 giorni su 70 pazienti, per capirne l’efficacia nel riconoscere gli incubi.

Apple Watch ad esempio è in grado di rilevare la fibrillazione atriale attraverso lo strumento di ECG che ha debuttato lo scorso anno con il quinto modello, mentre da quest’anno può misurare il livello di ossigeno nel sangue. Alcuni studi però hanno evidenziato che il cardiofrequenzimetro invierebbe troppi falsi positivi. Non ci resta che attendere e scoprire se sarà disponibile anche in Italia.