Iliad potrebbe introdurre le eSIM ossia le SIM virtuali che permetterebbero agli utenti di utilizzare in dual SIM alcuni smartphone che nell’ultimo periodo stanno sempre più facendosi strada sul mercato.

Free Mobile ossia la ”madre” di Iliad avrebbe aggiornato le proprie tariffe inserendo la voce eSIM in alternativa alla SIM fisica. Una novità che era stata in qualche modo già preannunciata dal CEO del gruppo Free Mobile, Xavier Niel, il quale aveva confermato l’arrivo delle SIM virtuali entro l’anno. Ecco i dettagli.

 

Iliad: le eSim potrebbero essere molto vicine

Il capo di Iliad lo aveva detto che entro l’anno anche Free Mobile e dunque Iliad avrebbe avuto le sue eSIM e gli utenti avrebbero potuto scegliere se avere una SIM fisica come sempre oppure avendo uno smartphone con questo supporto anche una SIM virtuale. La conferma di tutto questo è arrivata dall’aggiornamento delle tariffe in Francia per Free Mobile: l’operatore può, dallo scorso 1° dicembre, proporre all’utente una carta eSIM al posto di quella fisica classica. In questo caso il costo è di 10 euro ossia il medesimo della SIM fisica.

Un passo davvero importante questo che fa ben sperare per l’arrivo a breve delle eSIM Iliad anche in Italia. Sappiamo che sono ormai tanti gli smartphone che supportano proprio la presenza di una SIM virtuale al posto di quella fisica. Al momento tutti propongono questa soluzione in Dual SIM permettendo dunque agli utenti di poter mantenere comunque la SIM fisica ma, in caso di un secondo numero, di porlo sullo smartphone in maniera virtuale.

TIM permette ad oggi di richiedere proprio una eSIM. Lui è stato il primo operatore a farlo a differenza di altri come Vodafone che invece ancora non propongono agli utenti la possibilità di avere una SIM virtuale per il proprio numero se non per accoppiare il proprio piano dati all’Apple Watch LTE. Arrivata anche WindTre che dopo un test su di un numero ristretto di utenti ha deciso di proporla a chiunque la volesse associata a piani prepagati sia consumer che micro-business.