WindTre ha già provveduto ad allinearsi al Regolamento Roaming Like At Home che dal 1 gennaio 2021 impone di aumentare la quantità di GB a disposizione dei propri utenti da sfruttare in Roaming UE. Il regolamento in questione prevede inoltre condizioni di miglioramento continuo fino al 2022.

Vi ricordo che sempre dal 1° gennaio 2021 il Regno Unito è ufficialmente al di fuori dell’Unione Europea, di conseguenza l’operatore ha chiarito anche questo punto. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

WindTre chiarisce il Roaming Like at Home nel Regno Unito

La formula per calcolare la quantità di GB disponibili nei paesi UE per il 2021 è la seguente: (importo della propria spesa mensile IVA esclusa / 3) x 2. In alternativa, WindTre mette a disposizione un apposito sito in cui vi calcolerà automaticamente questo numero.

La cosa più interessante è però la nuova informativa dell’operatore telefonico riguardante il Roaming nel Regno Unito. Dopo l’accordo sulla Brexit c’era infatti molta confusione visto che le parti hanno trovato un punto di incontro sulla navigazione a costi “ragionevoli”, ma senza fornire indicazioni più specifiche. WindTre in Italia ha informato i propri clienti che per il Regno Unito si applicherà la stessa tariffazione valida per i Paesi compresi nell’Unione Europea fino a diversa segnalazione.

Per il momento quindi, probabilmente solamente per il momento, il Roaming Like at Home in Regno Unito è lo stesso di prima, senza alcun aumento. Probabilmente nei prossimi mesi l’operatore comunicherà le tariffe per gli utenti europei che fanno visita al paese. Vi terremo sicuramente aggiornati su qualsiasi novità.